BookTrailer del mese

mercoledì 3 maggio 2017

MARCO GAUCHO FILIPPI - l'intervista a cura di Vincenzo Monfregola

STRAORDINARIAMENTE "IN PAROLE"
a cura di Vincenzo Monfregola

Oggi a Scritturati PuntoCOM ospite Marco Gaucho Filippi, poeta e vignettista che da sempre regala con costanza colori e parole che raccontano il nostro paese.

Ha collaborato con il settimanale la Rinascita della Sinistra e oggi ha un blog di vignette su l’Espresso.it, altre collaborazioni e svariate pubblicazioni.
Marco Gaucho Filippi cosa la porta a scrivere e a disegnare per raccontare l’Italia? Quali sono le motivazioni per le quali crede che bisogna farlo.
Le motivazioni sono soggettive. Non tutti siamo mossi dallo stesso impulso. Io scrivo e realizzo vignette perché sento il bisogno/dovere di dire la mia, di provare a essere una piccola voce del mio tempo. Vorrei esserne parte attiva e critica. Per questo motivo cerco di dare a tutti i miei lavori, di parola e di segno, un risvolto sociale.

Presentazione Il lungo viaggio dell’anima di Cinzia Rinaldi, 12 maggio 2017, Open Door Bookshop di Roma

Gli angeli sono creature celesti dello stesso Padre Dio che vivono esclusivamente in cielo, allo stesso modo è l’uomo, solo Dio lo ha destinato per il suo habitat la terra. L’uomo è solo un cittadino in questo pianeta, non il padrone.” – “Il lungo viaggio dell’anima
Edito a fine gennaio 2017 dalla casa editrice Bastogi Libri, “Il lungo viaggio dell’anima” è un romanzo autobiografico di Cinzia Rinaldi (3 agosto 1970, Tivoli).

sabato 1 aprile 2017

Per la prima volta in italiano Stefan Zweig “Il mistero della creazione artistica”

COMUNICATO STAMPA

“Il mistero della creazione artistica” di Stefan Zweig è la nuova proposta editoriale di Pagine d’Arte, piccola ma raffinata casa editrice con un catalogo che si contraddistingue per l’attenzione con cui unisce testi ricercati e originali a immagini di qualità.

“Il mistero della creazione artistica” riproduce il testo della conferenza che Zweig tenne a New York nel 1939 e che viene proposta per la prima volta in italiano. In quell’occasione Zweig sostenne che il segreto più profondo del nostro mondo è legato alla creazione: “Fra gli innumerevoli enigmi insolubili del mondo, quello della creazione rimane per sempre il più profondo e il più misterioso. Qui la natura non vuol essere spiata, non permetterà mai che si colga l’atto estremo per cui sorse la terra o sorge un piccolo fiore, come nasce una poesia, come nasce un uomo. Qui la natura cala senza alcuna indulgenza il suo velo. Persino il poeta, persino il musicista, sarà più tardi incapace di spiegare l’istante della sua ispirazione”.
Manoscritti, spartiti e abbozzi, più dell’opera finita, sono secondo Zweig i soli elementi capaci di suscitare tracce di lettura e tratti d’intuizione legati al mistero dell’atto creativo.

Il libro, che è arricchito da riproduzioni di Dürer, Rembrandt e manoscritti di opere musicali, si può considerare il prolungamento ideale della novella “La collezione invisibile” già pubblicata da Pagine d’Arte: due scritti intensi e brevi si sfogliano nella collana Sintomi, sul filo autobiografico che lega Zweig all’appassionata raccolta di carte d’arte. Collezionare per tentare di capire.

Festival internazionale di Poesia "L'Europa in versi"


venerdì 7 / sabato 8 aprile 2017
Poesia, scienza e tecnologia
VII edizione
Villa Gallia, Como

Monica Aasprong, norvegese, Victor Rodriguez Nunez, cubano, Haydar Ergülen, turco: sono alcuni poeti internazionali che parteciperanno a “Europa in Versi”, il festival di poesia che da sette anni si tiene a Como, quest’anno nella splendida cornice di Villa Gallia, e che nel 2016 ha registrato la presenza di circa 1.500 persone.
Tema dell’edizione 2017 “Poesia, scienza e tecnologia”: –”Poeti e scienziati hanno le stesse capacità intuitive, la stessa potenza immaginativa, la stessa sete di conoscenza che li spinge a porsi le domande fondamentali dell’esistenza: chi siamo, da dove veniamo e verso dove andiamo, come sono  fatti il mondo e l’Universo in cui viviamo.”  sostiene Laura Garavaglia, ideatrice e promotrice dell’iniziativa.

AL VIA IL NUOVO CONCORSO DI MICROLETTERATURA SULLA PAGINA FACEBOOK DEL PREMIO ANTONIO FOGAZZARO

Il Premio Antonio Fogazzaro annuncia il nuovo concorso di Microletteratura e Social Network 2017, la competizione più social della famiglia dei concorsi letterari del Premio Antonio Fogazzaro.
Cadendo il decimo anno della sua storia, il Premio propone agli autori partecipanti un incontro squisitamente letterario con Luigi Pirandello, uno degli scrittori che più hanno contribuito al rinnovamento delle forme e delle tematiche narrative e teatrali del Novecento. Infatti, il tema che suggeriamo ai numerosi frequentatori della pagina Facebook del Premio Fogazzaro, si ispira proprio a una famosa dichiarazione dello scrittore siciliano: “La vita o la si vive o la si racconta”, motto che egli adottò come ideale linea di condotta, dedicandosi con la sua eloquente e imponente produzione drammatica e letteraria soprattutto all’affabulazione della vita.

LUGANOMUSICA - GIORNATA TORQUATO TASSO




Sabato 8 aprile si terrà al LAC di Lugano, in collaborazione con l’Università della Svizzera italiana, la terza delle giornate tematiche organizzate da LuganoMusica: dopo quelle dedicate a Henri Dutilleux e a György Kurtág, questa avrà come protagonista la figura di Torquato Tasso.

Il 450° anniversario di Claudio Monteverdi darà l’occasione di ascoltare Il Combattimento di Tancredi e Clorinda, celebre episodio delle Gerusalemme liberata del Tasso.

mercoledì 22 marzo 2017

2^ Edizione - Concorso Nazionale di Poesia “Una Poesia per il futuro”



Il motivo per il quale nasce questa iniziativa è abbattere le barriere dettate dal pregiudizio e mettere a braccetto realtà differenti tra loro. Il nord, il centro e il sud uniti per rappresentare l’Italia in quelle rare manifestazioni a sostegno della creatività, dell’amore per lo scrivere, in modo che le parole rappresentino la libertà di pensiero, l’evolversi e l’arricchirsi.Il concorso “Una poesia per il futuro” vuole essere un sostegno alla cultura in una terra messa in penombra, è uno sprono per i giovani affinché trovino quel coraggio per affacciarsi alla finestra che porta sul mondo. E’ la scoperta che il tempo può essere racchiuso tra le pagine più belle del vissuto.

domenica 5 marzo 2017

Presentazione Il lungo viaggio dell’anima di Cinzia Rinaldi, 8 marzo 2017, Accademia Gioachino Belli di Roma

Mi prese il panico per le sue ultime frasi perché mi dette l’impressione che l’avventura stava appena iniziando e io dovevo stargli dietro, seguirlo in tutto insomma. Solo alcuni anni più tardi capii il vero messaggio, che dovevo iniziare a percorrere la via della scrittura e dell’arte in tutte le sue forme e… mettere per iscritto tutte le esperienze che stavo per fare con il mondo celeste, con l’aldilà.”- “Il lungo viaggio dell’anima

Edito a fine gennaio 2017 dalla casa editrice Bastogi Libri, “Il lungo viaggio dell’anima” è un romanzo autobiografico di Cinzia Rinaldi (3 agosto 1970, Tivoli).
Mercoledì 8 marzo 2017, alle ore 17:00, presso la prestigiosa sede dell’Accademia Gioachino Belli (via Casilina 5L) di Roma avrà luogo la presentazione ufficiale de “Il lungo viaggio dell’anima” con il relatore Prof. Carlo Volponi, vice Presidente dell’Accademia.
Sarà presente l’autrice Cinzia Rinaldi, il Direttore della casa editrice Bastogi Libri, il Dott. Angelo Manuali, e la Responsabile Dott.ssa Roberta Manuali.